Cosmetica

Capelli rossi con l’henné: la ricetta

24 giugno 2015
capelli-rossi-henne

L’henné può essere preparato in vari modi, ognuno col tempo troverà quello più adatto a sé. A seconda del colore dei capelli di base e di quello desiderato si sceglierà se usare solo la lawsonia inermis (henné) o se mescolarla con il nero indigo, la cassia (henné neutro), e altre erbette benefiche.

Ingredienti

Se l’obiettivo finale è di dare ai capelli un colore tendenzialmente rosso si possono impiegare i seguenti ingredienti:

  • henné (lawsonia inermis)
  • 1 limone
  • 1 bicchiere di infuso di karkadé
  • 1 vasetto di yogurt bianco intero

La quantità di henné che dovrà essere complessivamente impiegata è di circa 100 grammi per chi ha capelli corti, 200-300 grammi per chi ha i capelli medio-lunghi e 500 grammi per i capelli molto lunghi.

È importante che l’henné utilizzato sia puro o che almeno non contenga il sodium picramate, un colorante sintetico di colore rosso iscritto nel registro ministeriale delle sostanze pericolose e nocive per l’organismo e spesso addizionato alla polvere di henné per ottenere colorazioni più intense e resistenti.

Consigli per la preparazione

Scelto il mix giusto di polveri, versarlo in un recipiente di vetro o di ceramica (l’henné non deve entrare
in contatto con oggetti metallici).

Unire il succo del limone, lo yogurt e l’infuso di karkadé: l’infuso di karkadé aiuta a rinforzare il rosso, il limone con il suo ph acido serve a fissare il colore, lo yogurt nutre i capelli. Mescolare fino ad ottenere un composto dalla consistenza densa come una cioccolata.

Preparata la pappetta, lasciarla riposare per almeno una notte.

Poi si procede con la sua applicazione su cute e capelli asciutti e puliti: la presenza di olio o impacchi ostacolerebbe l’azione dell’henné. Per evitare che la pelle si macchi, è consigliabile ungere le zone del viso che entrano in contatto con l’henné e calzare dei guanti.

Avvolgere una pellicola trasparente da cucina intorno ai capelli e lasciare riposare per minimo due ore, massimo cinque ore, secondo l’intensità del colore desiderato e la resistenza dei capelli alle tinte. Per ottenere un colore più ricco è preferibile applicare il composto in maniera abbondante e tenerlo in posa per tempi più lunghi.

Passato il tempo di posa, risciacquare e lavare solo con del balsamo.

Articoli che potrebbero interessarti

Nessun commento

Rispondi