Alimentazione

Il Miglio: un cereale tutto da scoprire

11 luglio 2015
miglio cereale gluten free

Il miglio è un cereale proveniente dall’Asia centro-orientale e coltivato in seguito dagli antichissimi egizi.

Importato in Europa e largamente utilizzato per l’alimentazione umana all’epoca dei romani, raggiunse la sua massima diffusione nel primo Medioevo, durante il quale veniva considerato un ottimo alimento sostitutivo della carne nei periodi di astinenza prescritti dalla chiesa.

La sua coltivazione venne ben presto abbandonata poiché i piccoli semi del miglio si confondevano con altri semi di piante selvatiche, rendendone problematica la raccolta. Dunque, fu presto soppiantato da altri cereali come grano, riso e mais.

Perchè reintrodurre il miglio nelle nostre tavole?

Oggi il miglio viene utilizzato dagli italiani prevalentemente come alimento per uccelli da gabbia, in quanto ne migliora decisamente la qualità e il colore delle piume. Va comunque sottolineato come di recente vi sia un aumento del consumo di miglio da parte di una di popolazione sempre più attenta al settore dietetico e del benessere.

La reintroduzione del miglio nell’alimentazione rappresenta infatti una scelta salutare ma anche gustosa. Di sapore dolce e delicato, questo cereale risulta dunque ben digeribile e ricco di numerose proprietà.

Proprietà del miglio e benefici per la salute

Il chicco minuscolo e dorato del miglio è ricco di amido, ma anche di minerali importanti per il nostro organismo come il ferro, il magnesio, il fosforo e il silicio. Ricco inoltre di vitamine del gruppo A e B è un ottimo prodotto di bellezza per pelle, unghie, smalto dei denti e capelli.

Costituisce un efficace rimedio naturale contro la caduta dei capelli, promuovendo la formazione della cheratina, il principale costituente dello strato corneo dell’epidermide. Infatti, nelle popolazioni che ne fanno largo uso, uomini e donne hanno unghie forti e resistenti e capelli lunghissimi e lucenti.

Ricco di colina e lecitina. E’ l’unico cereale alcalinizzante e di facile digestione, indicato quindi per coloro che soffrono di acidità di stomaco.

Se assunto durante la gravidanza, gli viene attribuita la proprietà di prevenire e combattere aborti spontanei. Non a caso, nell’antica mitologia germanica, vi era una dea protettrice della fertilità che risiedeva sul monte del Miglio.

Il miglio inoltre, costituisce un ottimo ricostituente ed energizzante naturale contro lo stress, l’anemia, la depressione e la stanchezza fisica e intellettuale.

Il miglio: un cereale senza glutine

La composizione del miglio è molto simile al frumento, ma si differenzia da quest’ultimo per la totale assenza di glutine, quindi ottimo elemento per celiaci.

In commercio lo si può trovare sia soffiato che decorticato. Per una buona zuppa è consigliato il consumo di miglio decorticato, se invece si preferisce cominciare bene la giornata con una buona colazione, basta ricoprire il proprio vasetto di yogurt con del buon miglio soffiato.

Non vi resta che provare!

Articoli che potrebbero interessarti

Nessun commento

Rispondi