Alimentazione

Aloe Vera: un meraviglioso regalo della natura

7 luglio 2015
aloe vera

Aloe vera. Oramai è ovunque, dalle bevande alle creme, e a leggere le varie etichette sembra che possa fare miracoli.

Per secoli, è stata utilizzata in medicina per una serie di disturbi come febbre lieve, ferite e ustioni, disturbi gastrointestinali, diabete, vitalità sessuale, problemi di fertilità, cancro, modulazione immunitaria, AIDS e varie malattie della pelle.

L’ Aloe barbadensis miller o Aloe Vera, è una pianta semi-tropicale delle 250 specie di piante di Aloe. Il nome Aloe deriva dall’arabo alloeh o ebraico halal, che significa sostanza amara e lucida, e ha un ampio utilizzo nella medicina tradizionale (ayurveda, siddha, Unani e omeopatica).

La pianta di Aloe Vera ed i suoi derivati hanno svolto un ruolo importante nel campo della medicina sin dal 4° secolo aC, quando gli antichi medici greci la ottenevano dall’isola di Socotra, nell’Oceano Indiano. Molte storie romantiche ruotano intorno all’Aloe, si narra infatti che la regina egiziana Nefertiti (1353 aC), definita come “la donna più bella che sia mai esistita”, e la regina Cleopatra VII (69-30 aC) ne facessero largo uso nelle loro quotidiane pratiche di bellezza.

Il primo uso medicinale dell’Aloe Vera è stato come lassativo, riscontrato già nel Papiro egiziano Ebers datato 1552 aC, anche se ora è stato ampiamente superato da sostanze meno tossiche.

Nel 1968 il dottor Bill C. Coates, farmacista di Dallas (Texas, USA), è stato il primo ad estrarre naturalmente e stabilizzare il Gel contenuto in grandi quantità nelle foglie della piante. Da allora, si sono aperte nuove frontiere per l’utilizzo del gel di Aloe Vera stabilizzato, in ambito medico, atletica, salute e bellezza.

Per approfondimenti, vi invito a leggere l’articolo su storia, metodi di coltivazione ed usi medicinali dell’Aloe Vera.

Le proprietà dell’Aloe Vera

Molti dei benefici per la salute associati all’aloe vera sono state attribuiti ai polisaccaridi contenuti nel gel delle foglie, ma quanto sono vere le sue proprietà?

Proprietà antivirali e antitumorali

Sono le proprietà antivirali e antitumorali dell’Aloe Vera ad essere estremamente interessanti e nello stesso tempo difficili da determinare.

Il cancro è uno dei principali problemi di salute pubblica, causando circa 7 milioni di morti ogni anno in tutto il mondo. Esso è in gran parte determinato dall’ambiente, di cui la dieta è una variabile importante.

Modelli alimentari, cibi, sostanze nutritive e altri componenti sono strettamente associati con il rischio di cancro, e in questo senso, è stato stimato che il 35% delle morti per cancro può essere correlato a fattori alimentari.

Sono state condotte delle ricerche scientifiche che mettono in evidenza l’attività anticancro dei flavonoidi isolati dall’Aloe Vera.

Recentemente, diverse sostanze contenute nell’Aloe Vera (tra cui i polifenoli) hanno ricevuto molta attenzione per le loro proprietà antitumorali. Secondo alcuni studi, l’Aloe Vera facilita la stimolazione del sistema immunitario che a sua volta protegge il corpo contro i disturbi virali e tumori correlati.

Avendo un possibile ruolo nella chemioprevenzione dei tumori, l’Aloe Vera andrebbe considerata nelle strategie di prevenzione del cancro, intese come l’insieme di agenti sintetici o naturali (da soli o in combinazione) utilizzati con l’obiettivo di bloccare lo sviluppo dei tumori nell’uomo.

Risulta difficile condurre sull’uomo esperimenti scientifici, che possano provare inequivocabilmente tale attività antitumorale. Numerose ricerche e sperimentazioni sono però state fatte su cellule o animali, e ne dimostrano una comprovata efficacia.

Ad esempio, è stato riscontrato che la somministrazione del succo di Aloe Vera ha effetti antitumorali su colture cellulari tumorali umane (MCF-7, HeLa), ed è stato osservato che nei topi riduce le dimensioni del cancro ascite di Ehrlich (EAC).  L’estratto di Aloe Vera ha effetto antitumorale, modulando la perossidazione lipidica e aumentando sistema di difesa antiossidante.

In conclusione, questi risultati indicano che l’Aloe Vera può esercitare effetti anti-neoplastici. È efficace per inibire la crescita delle cellule tumorali ed è in grado di aumentare l’efficacia terapeutica dei farmaci convenzionali.

Proprietà cosmetiche

Nell’ambito della cosmesi sono stati osservati cinque vantaggi unici dell’Aloe Vera:

  • Penetra a fondo: ha la capacità di raggiungere i tessuti più profondi del corpo, circa 7 strati di profondità;
  • Ha un’azione antisettica: contiene almeno 6 agenti antisettici che uccidono batteri, virus e funghi;
  • Stimola la crescita delle cellule: stimola la nascita di nuovo tessuto sano;
  • Stimola i nervi: ha un effetto di compensazione sul sistema nervoso del corpo;
  • Deterge: disintossica e normalizza il metabolismo del corpo.

Controindicazioni dell’Aloe Vera

Il gel di Aloe Vera non ha nessuna controindicazione ed il succo è al 100% non tossico, anche se è sconsigliato abusarne per gli effetti lassativi.

Dove reperire il gel e il succo dell’Aloe Vera?

Se siete bravi potete ottenere il succo o il gel dalla pianta che coltivate sul balcone oppure potete comprarne in tutte le varianti dal vostro spacciatore di fiducia (che esso sia un supermercato o una farmacia).

Non ci resta allora che provare!

Vi propongo un video tutorial realizzato dalla YouTuber Stacy Leffingwell, che vi mostra come realizzare del succo di Aloe Vera e Arancia fatto in casa in pochi semplici passi. Se avete qualche minuto in più, sostituite il succo con una bella spremuta di arance fresche per un risultato ancora più naturale e gustoso! :)

Articoli che potrebbero interessarti

Nessun commento

Rispondi